30.09.2012 LANDMARK 72 VERTCAL RUN HANOI BONACINA E RUGA ENTRAMBE SECONDI.

   


 

    

 

Hanoi : Landmark 72 Vertical Run, Bonacina Cristina e Fabio Ruga d'argento.

 Ad Hanoi il cielo si tinge d'argento per l'ottima prestazione della "Talamonese" Cristina Bonacina, e del Lariano Fabio Ruga alle prese con la prima edizione della Landmark vertical run, andata in scena domenica 30 settembre nella capitale del Vietnam del Nord.

 La runner lecchese accasata al GP Talamona ed il Comasco Ruga con i colori della Recastello radici Group sono giunti entrambi secondi , battuti rispettivamente dalla fortissima Australiana Susy Walsham,  e dal Belga Omar Bekkali.

Settanta due i piani dell'edificio più alto di Hanoi con 1914 gradini da percorrere con oltre 350 metri di dislivello. La prova Vietnamita, inserita nel Vertical Word circuit , come 7 prova , ha visto al via oltre 200 atleti provenienti da 15 nazioni

" Sono assolutamente soddisfatta della mia prestazione" - Ha affermato la portacolori del GP Talamona- " E' stata una gara impegnativa, l'umidità' elevata e la mancanza di ventilazione nelle rampe hanno condizionato la prestazione di molti atleti ; le scale non erano costanti, i primi 13 piani avevano 4 rampe da 8 gradini l'una , poi le rampe scendevano a due per ogni piano con 24 gradini.  A metà grattacielo si cambiava direzione percorrendo un lungo corridoio e nel finale altro lungo rettilineo prima dell'arrivo.

Susy ha assolutamente  una marcia in più ed il mio secondo posto odierno lo archivio alla stregua di una bella vittoria ".

Passando alla prestazione maschile la vittoria è andata al Belga Bekkali che ha  preceduto di pochi secondi il bravissimo Fabio Ruga ed il francese Dumond

Progressione finale inarrestabile, quella del poliziotto belga che al settantesimo piano guadagna pochi metri sufficienti a lasciarsi alle spalle l'azzurro.

"Ci ho creduto sino in fondo"- il commento di Ruga- " peccato perche il divario è proprio irrisorio e sono dispiaciuto di non essere riuscito a vincere ma sapevo delle ottime condizioni di bekkali,spero di rifarmi la prossima volta.

Alle premiazioni era presente anche Lorenzo Angeloni, l'ambasciatore italiano in Vietanam, che ha avuto l'onore di premiare i due azzurri .

In classifica generale saldamente al comando il tedesco Dold e l'australiana Walsham, ma grazie ai risultati di Hanoi,  Cristina Bonacina scavalca l'americna Frey assestandosi al secondo posto, mentre  Fabio Ruga si conferma in seconda piazza con alle spalle proprio il vincitore di giornata.

Ora il circuito prosegue con la prova di Singapore del 25 novembre sui 61 piani 1347 gradini del Swissotel di Singapore.

 

LEGGI LE CLASSIFICHE:

FOTO DELLA SETTIMANA

IL GP TALAMONA SI CONGRATULA CON ELISA SORTINI CAMPIONESSA EUROPEA DI CORSA IN MONTAGNA. BRAVISSIMA ELISA

MALUGANI TALAMONA