TAIPEI RUN UP 2011 E DOBBIACO-CORTINA

  

5 GIUGNO 2011 ,  7^ RUN UP TAIPI 101:

 

ITALIANI PROTAGONISTI  ANCHE QUEST’ANNO.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                

 

 

  

Edizione all’insegna del dominio italiano, quella che si è appena conclusa a Taipei sul secondo grattacielo più alto al mondo. Dei sei gradini del podio (tre maschili e tre femminili) ben 4 sono stati occupati da atleti italiani o meglio ancora lombardi se consideriamo anche le origini valtellinesi di Antonella Confortola.

A far compagnia agli  habitué Marco De Gasperi, Fabio Ruga , Bonacina  Cristina, quest’anno si sono presentati sulla linea di partenza anche Valentina Belotti, Antonella Confortola, Alessandra Valgoi  e Dario Fracassi.  Se nei maschi la sfida vedeva Marco De Gasperi attaccato dal tedesco  Tomas Dold che voleva riprendersi lo scettro di primo assoluto sul gigante tawanese,  a livello femminile i pronostici vedevano le due campionesse italiane Belotti e Confortola, alla loro prima esperienza sulle particolari competizioni, con l’incognita della giovanissima  Keniana Eunice Nyawira , già capace sul piano di far segnare 33’ sui 10.000mt.

Temperature a dir poco torride quelle trovate nella capitale Taipei con i 35° ed un tasso di umidità elevato a creare non pochi problemi tra i 6000  atleti che hanno concluso l’edizione 2011.

I top 101 , in onore proprio dei 101 piani del grattacielo hanno avuto la fortuna di partire alle 8.10 , le 2.10 di notte ora italiana per noi, giunti in loco solo nel pomeriggio precedente.

Alle 8 il clima era leggermente meno opprimente ma di sicuro non favorevole ad una competizione assai impegnativa come i 91 piani e 2046 gradini, 392 di dislivello da superare in poco più di 11’.

In una organizzazione, quasi perfetta, capace di tenere a bada 6000 atleti, una pecca siamo comunque riusciti a trovarla, infatti se a lato della torre , si stava concludendo la fiera di informatica più grande dell’oriente, gli organizzatori della prova su scale con il maggior numero di partenti, erano ancora alle prese con chip di non proprio ultima generazione che hanno messo in difficoltà, proprio il nostro Marco De Gasperi, vistosi fermare subito dopo il suo avvio, e fatto ritornare indietro,  perché il chip, messo al polso e non come notoriamente, al piede,  non era stato riconosciuto prontamente dal rilevatore posto su un tavolo.

Velocemente si sono susseguite le partenze, conclusasi nel primo pomeriggio  e rapidamente i risultati messi sul tabellone, con soddisfazione per i nostri colori : italiane vittoriose con Valentina Belotti in 13’51 innanzi per un solo secondo ad Antonella Confortola , che si rimprovera di avere concluso con ancora troppe forze in corpo. Terza la giovane Keniana Eunice Nyawira in 14.30, quarta l’esperta neozelandese Melissa Moon in 14.54 e quinta l’atleta del GP Talamona Cristina Bonacina che con il crono di 15.11 si migliora di oltre 1’ e guadagna importanti punti per il VWC 2011; sesta la valtellinese Alessandra Valgoi capace di fermare il cronometro sui 15’.40.

A livello maschile, Dold dopo la vittoria di Francoforte di solo una settimana fa, riesce a siglare un buon 11.19  lasciando uno stanco Marco De Gasperi a 12 secondi, terzo un bravissimo Fabio Ruga , ottimo terzo anche a Francoforte  e capace di salire sul terzo gradino con il suo miglior crono di 11’.59.

Quarto il neozelandese della Val di Fiemme Jono Wyatt in 12.18 che si lascia alle spalle il Francese Dumony in 12’31. Al decimo posto anche il sottoscritto,  Dario Fracassi , soddisfatto sì della posizione ma non certamente per il crono, 13’37’’ un poco lontano dalla reale promozione che vedevo più vicino ai 13’.

Per concludere riportiamo alcune considerazione dei nostri atleti che ben hanno figurato:

 

MARCO DE GASPERI  (C.S. FORESTALE) : Tenevo molto a questa gara, speravo di andare meglio, ma le mie condizioni non erano ideali, mi sentivo stanco , non essendo riuscito a recuperare un “lungo”,  eseguito domenica scorsa.

 

FABIO RUGA (RECASTELLO RADICI GROUP): direi che è andata benissimo, a parte Dold e Marco, sapevo delle condizioni non ottimali di Wyatt ma temevo molto il cinese che mi aveva battuto nelle due mie precedenti esperienze qui. E’ partito trenta secondi prima di me e averlo preso dopo 40 piani  mi ha dato la carica  giusta per salire ancor più convinto.

 

FRACASSI DARIO (G.P. TALAMONA): Me li avevano descritti come scalini altissimi, almeno i primi 20 piani, ed ho forse interpretato male la mia prova, correndoli tutti una alla volta. Avrei dovuto usare forse un poco anche il corrimano e osare di più ma forse mi è mancato un poco la “voglia” di soffrire sino in fondo.

 

VALENTINA BELOTTI ( RUNNER TEAM VOLPIANO 99): Sono stata forse un poco  fortunata, perché vincere di solo 1 secondo non è cosa da tutti i giorni. Prima della partenza ero un  poco  preoccupata, perché vedevo, soprattutto in Antonella, un avversario assai temibile, e se la cosa non bastasse c’era anche una giovane keniana, una vera incognita  L’ho camminata tutta facendo due gradini alla volta dal primo piano all’ultimo, è quello che in fondo faccio anche sulle gare dure di corsa in montagna.

 

ANTONELLA CONFORTOLA (C.S. FORESTALE): Contenta , ma nello stesso tempo un poco rammaricata, in quanto sono convinta che potevo dare qualcosa in più, pur avendola corsa tutta un gradino alla volta , alla fine mi sono accontentata. I giornalisti mi hanno subito intervistata, convinti che fossi io la vincitrice , ma ho risposto loro che temevo che qualcuno avesse potuto fare meglio di me, e Valentina ne è stata la conferma.

 

CRISTINA BONACINA (G.P. TALAMONA) : Mi sono migliorata di 1’06’’ avvicinando il muro dei 15’ che era il mio vero obbiettivo di giornata. Il cast di quest’anno era assolutamente di eccellenza ed il quinto posto mi gratifica e mi consente di guadagnare ancora qualche punto per consolidare il mio primo posto nel VWC 2011. Dovrò vedermela in futuro con la Neozelandese Moon che oggi mi ha preceduta.

 

ALESSANDRA VALGOI (ATLETICA ALTA VALTELLINA) : Peccato che questa prova non si svolga a settembre-ottobre perché avrei sicuramente fatto meglio. Ho ricominciato solo da 1mese e mezzo a correre e  mi manca un poco di  preparazione . Se non bastasse, ho scelto per il mio esordio qui, anche un anno con la presenza di concorrenti tra le più forti in assoluto.

 

GUARDA LE FOTO: 2011 FOTO DI TAIPEI 101 RUN UP

 

 

LEGGI LA CLASSIFICA: 5 GIUGNO 2011 TAIPEI 101 (1.08 MB)

 

Melano

 

 

CORTINA-DOBBIACO 2011
ECCO I RISULTATI DEI NOSTRI ATLETI

 

 

 

 

 

Pos.

Pos. M/F

Pos. Cat.

Pett.

Cognome Nome

Societa'

Naz.

Cat.

Tempo

RealTime

Foto

 74 

 69 

 17 

 212 

LANZINI LUCA

 G.P. TALAMONA 

 MM35 

 02:02:41 

 02:02:38 

 87 

 82 

 19 

 2634 

BONESI SIMONE

 G.P. TALAMONA 

 MM40 

 02:03:41 

 02:03:39 

 340 

 321 

 76 

 3289 

BERTOLINA LUCIANO

 G.P. TALAMONA 

 MM45 

 02:14:47 

 02:14:47 

 364 

 344 

 9 

 3157 

FOLINI ELIO

 G.P. TALAMONA 

 MM55 

 02:15:35 

 02:14:23 

 521 

 491 

 44 

 3159 

CERRI GINESIO

 G.P. TALAMONA 

 MM50 

 02:20:15 

 02:19:02 

 888 

 821 

 229 

 3158 

FASCENDINI PAOLO

 G.P. TALAMONA 

 MM40 

 02:27:37 

 02:25:45 

 1148 

 1064 

 3 

 3439 

SALINI ALBERTO

 G.P. TALAMONA 

 MM65 

 02:32:41 

 02:32:21 

 1437 

 1316 

 44 

 3160 

RAVELLI NEVIO

 G.P. TALAMONA 

 SM 

 02:38:36 

 02:36:44 

 

 LEGGI LA CLASSIFICA GENERALE DAL SITO DELLA TDS:

http://www.tds-live.com/ns/index.jsp?login=&password=&is_domenica=-1&nextRaceId=&dpbib=&dpcat=&dpsex=&id=3855&pageType=1&servizio=000&locale=1040

FOTO DELLA SETTIMANA

IL GP TALAMONA SI CONGRATULA CON ELISA SORTINI CAMPIONESSA EUROPEA DI CORSA IN MONTAGNA. BRAVISSIMA ELISA

MALUGANI TALAMONA