18 LUGLIO 2010 8^ EDIZIONE DELLA CAMMINATA ALLA CORTE

 

CAMMINATA AL RIFUGIO DELLA CORTE:

SANSI E BONACINA SI IMPONGONO NELL’8^EDIZIONE   

   alt                                         

 

alt 

                                   

 

Camminata all’insegna dei nomi eccellenti in quel del Rifugio La Corte, dove 135 atleti si sono ritrovati per correre l’ottava edizione .

Percorso nervoso, veloce ma nello stesso tempo impegnativo, che ha messo a dura prova gli accaldati atleti che hanno preferito la verde Valgerola ai prati irti del Monte Bondone, sede della seconda prova dei campionati italiani di corsa in montagna. Erano presenti quasi tutti i migliori esponenti valtellinesi, almeno a livello maschile, dove Sansi, Leoni, Ciaponi, Volpi, Curtoni, Sciani, Paragoni, Fracassi  hanno sfoderato le loro migliori armi per primeggiare .

Alla fine la spuntata l’ingegner Sansi Stefano ( CSI Morbegno) che dopo una prima parte di attesa , ha allungato nel tratto di discesa per poi prendere quel tanto che bastava per presentarsi all’arrivo dopo 20’38’, con 20’’ di vantaggio sull’inossidabile Ciaponi Fabio, che ancora in smoking e scarpette di vernice per il matrimonio del nipote, guadagnava alla conclusione la seconda piazza, resistendo agli attacchi del giovane Leoni Marco, che , dopo una prima parte in ombra, chiudeva forte l’ascesa finale in 21’09’’.

Quarto Remo Sciani, che ha dovuto fare i conti con l’affaticamento dovuto alla mezza bormina, corsa la settimana precedente. Quinto il brianzolo Andrea Macchi che scavalca nel finale sia Volpi che il giovane Filippo Curtoni giunti nell’ordine. Ottavo il bresciano del GP Talamona  Dario Fracassi, rientrato all’attività dopo l’incidente  stradale . Nono il carabiniere del Santi, Ivano Paragoni, che risucchia nell’irta salita conclusiva lo junior Cazzola  che onorevolmente chiude la top ten.

A livello femminile, assente Alice Gaggi, impegnata con i campionati italiani a Trento, lotta tra la giovane Sara Lansour, Bonacina Cristina e la padrona di casa Serena Piganzoli.

Dopo un  avvio che vedeva le giovanissime Alessia Zecca e Sara Lhansour, entrambi della Valgerola, a dettare il ritmo, più sorniona sembrava la Bonacina che, viste entrare in crisi le due avversarie, affondava l’attacco decisivo prima del GPM per poi aumentare notevolmente il suo vantaggio in discesa. Dunque prima Cristina Bonacina in 26’20’’ seguita dalla Lhansour in 27’46’’ e terza Alessia Zecca in 28’20. Quarta Serena Piganzoli e quinta la talamonese Elena Luzzi. 

Ben 23 i talamonesi al via che hanno permesso alla nostra società di essere la seconda  in ordine di presenze.

Il quartetto cetra formato da Cristian Re, Roberto Gusmerini, Francesco Bergamaschi e Matteo Menghi arrivano in fila rispettivamente 15-16-17 -18°. Fabrizio Duca è 21esimo ed il cadetto Riky Vola, dopo la giornatina prefestiva passata nel Bitto è 33esimo, mentre il compagno di  merende, alias Lele Perlini è 66° preceduto da Matteo Lorenzoni, 44°, e dal senatore Costante Ciapponi 40°, con figlia  Daniela, 7^ donna e nipotina Cirios Chiara Cirelli, autrice di una ottima performance , vincendo la categoria ’99 con l’ottimo tempo di 31’39’’.

Bravissimo anche Lino Gambetta, anch’egli dominatore della mitica classe del ’99 .

A Pietro Frigeri il titolo di meno giovane seguito a breve distanza da Simone Galatioto e Marco Riva.

Alla sorellina di Simone,  Alessia,  la palma di miglior 2001 in 45’30, sapientemente scortata da babbo…..Natale, che viste le temperature si era quasi sciolto, come neve al sole.

Coppe ai più piccoli, ai meno giovani, alle famiglie numerose  e cesti ai vincitori assoluti , ma soprattutto una marea di premi a sorteggio che hanno fatto la felicità di molti.

 

LEGGI LA CLASSIFICA : 18 LUGLIO 2010 RIFUGIO ALLA CORTE (208.45 kB)

 

Melano

 

 

 

 

 

 

FOTO DELLA SETTIMANA

IL GP TALAMONA SI CONGRATULA CON ELISA SORTINI CAMPIONESSA EUROPEA DI CORSA IN MONTAGNA. BRAVISSIMA ELISA

MALUGANI TALAMONA