5-6 GIUGNO 2010 : FESTA DI FINE ALLENAMENTI A TALAMONA E A LENNA I CAMPIONATI ITALIANI MONTAGNA

 alt alt 

 

 alt


 TALAMONA : FESTA DI FINE ALLENAMENTI : UN SUCCESSONE

 

 

Sabato pomeriggio, presso la sede degli alpini di Talamona, ci siamo riuniti per festeggiare la chiusura degli allenamenti delle varie categorie giovanili. Numerosi sono accorsi anche per festeggiare in compagnia l’imminente chiusura dell’anno scolastico. L’anno scorso avevamo provato la zona dell’Isola per la staffettina pre buffet , mentre quest’anno, grazie anche alla spinta organizzativa giunta dalla locale associazione degli alpini, abbiamo trovato nella loro sede, la zona ideale per ritrovarci in allegria. Dato l’innata propensione delle giovani leve a gareggiare sempre e ovunque, anche molti genitori sono stati coinvolti nella staffetta semi competitiva allestita dal trio capitanato dal giardiniere, piastrellista,  Riva Enea con direttore ed esecutore delle rifiniture dei lavori Corry Barry e il braccio forte del trio, il longilineo Paolino tutto fare Fascendini.

Come al solito i primi sono stati i più giovani sul tracciato che si snodava attraverso le cucine del Crot du Bem.

Percorsino tirato a lucido per le staffette miste atleti-genitori con ben 6 staffette da 10 elementi cadauno a darsi battaglia.

Dopo un lungo tira e molla con le squadre ad avvicendarsi alla testa, ultima frazione con la squadra dei rossi a lanciare Big Luca in testa e tutti gli altri ad una manciata di secondi.

Mirko Bertolini in gran spolvero per la squadra arancio a recuperare e a  presentarsi dopo 19’58’’ con un leggero vantaggio sui rosa di Lele Perlini che chiudono in 20’22. Terza la squadra verde con Patrik che stranamente si chiama Bianchi, in 20’38’’, impensierita fina all’ultimo metro dalla squadra rossa con Luca Martinelli  che tenta la carta di speronare amichevolmente l’avversario chiudendolo alle corde.

Quinta l’equipe gialla con Riccardo Vola in 21’21’’ e sesti i Blu con Riccardo Riva che deve incassare gli sfottò del papà che si trovava nella squadra vincitrice.

Premiazione per tutti i più giovani con medaglie coniate nella fucina del dio Vulcano alias Ginesio e a seguire ricca abbuffata con i cuochi alpini a deliziarci con l’ottima polenta e le saporite salamelle. Capitan Costante dona il suo pregiatissimo formaggio di nicchia  e le mamme pasticcere chiudono la festa con le squisite torte. Dieci litri di caffè a risvegliare i pochi appisolati e Mirko Bertolini mascotte della serata,l osannato dai più piccoli.

Esperienza dunque molto positiva con oltre 180 presenze e la consapevolezza di aver trovato la soluzione migliore per ritrovarci e per  passare una bella serata .

 

     

LENNA :1^ PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CORSA IN MONTAGNA:        

SETTE  TALAMONESI SUL TRAGUARDO OROBICO.                                  

Giornata decisamente estiva  ha caratterizzato la prima prova del campionato italiano di corsa in montagna con sette nostri atleti che hanno dato prova di essere in buone condizioni atletiche.

Per la cronaca, la gara junior femminile è andata ad appannaggio della piemontese di chiare origini marocchine, Mina El kannoussi che ha la meglio sulla brava chiavennasca Mabel Tirinzoni e sulla padovana Cristina Mondino.

Nei pari età maschili, il nostro Bergamo Francesco Bergamaschi, dopo l’allegra serata passata presso la cappella degli alpini,con i giovani atleti del Team, brindando a suon di barbera, ha onorevolmente chiuso la sua faticaccia di oltre 6,5km in 15esima piazza, con 33’51,  in un competizione che ha visto eccellere il trentino Paolo Ruatti in 29’18’’, che ha avuto  la meglio su Marco Barbuscio, dell’Esercito ed il valdostano Massimo Farcoz.

Nelle senior femminile, sulla medesima distanza degli junior maschili, a vincere è l’olimpionica del fondo Antonella Confortola in 31’30’’,  che ha la meglio sulle camune  Valentina Belotti e Cristina Scolari. Al via la nostra esperta Mara Ciaponi che chiude 32 esima, lasciandosi comunque alle spalle parecchie giovani atlete.

Nella gara più lunga della giornata, riservata ai senior maschili, i giri grandi da percorrere erano 2 per un totale di 12,5 km. Al via oltre 150 aspiranti vincitori con il keniano Simukeka a preoccupare i miglior big italiani.

Giornata non esaltante del keniano che le buscherà dal trio Marco De Gasperi, primo in 53’48’’ seguito dai gemelli Martin e Bernard De Matteis , giunti nell’ordine.

Cinque  bianco azzurri al via con Fabio Ciaponi, migliore del lotto al 43esimo posto in 1h 04’28’’. Alle sue spalle al 52esimo posto giunge Remo Sciani in 1h05’40’’, Alessandro Gusmeroli è 64 esimo in 1h08’13’0’. Fabrizio Duca è 68esimo in 1h11’06 seguito al 94esimo posto da Roberto Gusmerini in 1h14’46’’.

 

 

Melano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FOTO DELLA SETTIMANA

IL GP TALAMONA SI CONGRATULA CON ELISA SORTINI CAMPIONESSA EUROPEA DI CORSA IN MONTAGNA. BRAVISSIMA ELISA

MALUGANI TALAMONA