TAIPEI 101 MAGGIO 2009

 

 alt 

                

·  

·           

     17/05/2009 - TAIPEI RUN UP 2009 : DE GASPERI 2° - RUGA 3° E BONACINA SESTA TRA LE DONNE   

· 

                  

·  

                                                           


Gli italiani si fanno valere anche in questa edizione 2009 della RUN UP 101 sul grattacielo di oltre 500 metri nell'isola di Taiwan. Cinque gli italiani al via in questa edizione condizionata per molti da un clima torrido e riflettori puntati sulla sfida stellare tra il nostro De Gasperi Marco ed il cannibale della specialità il Tedesco Thomas Dold che ha saputo reggere agli attacchi di De Gasperi andando a vincere anche questa edizione con un crono che comunque rimane ad oltre 30'' da record dell'australiano Paul Crake con 10'29''. Ma veniamo alla competizione raccontata propri dai protagonisti partendo proprio dal secondo classificato Marco De Gasperi:
" Il clima a Taipei quest'anno era esageratamente umido e afoso rispetto ali altri anni, e anche all'interno delle scale ci si accorgeva delle cattive condizioni che hanno messo a dura prova la scalata degli atleti. La partenza di Thomas Dold, il primo atleta classificato nel 2008, è avvenuta alle 8.00 in punto. Poi, con distacchi a seguire, sono partiti tutti gli altri.

Millecinquecento i partecipanti quest'anno, mille in meno dell'anno passato, ma solo per il raggiungimento del tetto limite imposto dagli organizzatori. La mia gara è iniziata alle otto e venti secondi, quindi potenzialmente ho avuto un bel vantaggio mentale sul diretto avversario tedesco, un punto di riferimento che ho cercato per tutta la gara. Per 40 piani ho corso molto bene, sfruttando l'esperienza degli scorsi anni e il buon momento di forma attuale. Verso il sessantesimo piano, mi ero avvicinato molto a Dold, tanto da sentirne il respiro affannato poche scale sopra di me. A quel punto però, è cominciata a subentrare la fatica e chi meglio sa sfruttare la corsa aiutandosi con la spinta di braccia del corrimano, può davvero fare la differenza. E così è stato, Dold ha confermato il primo posto in 11'05, per il sottoscritto 11'15", un miglioramento di 25", ma non sufficiente per la vittoria. Ci riproverò".
Ottima anche la performance di Fabio Ruga, lariano di San Siro, già secondo al Pirellone, è giunto terzo, con un tempo di 12'21", queste le sue parole nel dopo gara:" Sono contento dell'esperienza che ho fatto e sono assolutamente soddisfatto del risultato anche perché è la prima volta che corro all'estero in questa specialità. Ho corso fino a metà gara poi alternavo la corsa al cammino cercando di aiutarmi con il corrimano e così gli ultimi 10 piani sono volati."

Quarto in 12'28" un taiwanese, quinto il portoghese Ribeiro. Curiosità, erano presenti anche due keniani, protagonisti della scalata alla Torre di Kuala Lumpur, giunti al nono e al quindicesimo posto. 17esimo il terzo italiano in gara, De Maria Davide in 14'41, contento della sua prestazione ma assai provato soprattutto nella seconda parte di gara.
A livello femminile la vittoria è andata ad appannaggio dell'Australiana con passaporto di Singapore Susy Walsham, vincitrice anche recentemente a New York, che si è imposta 14'20' davanti alla cinese Lee Shao Yh in 15'26'' e all'altra cinese She Chinwe in 15'48''. Al sesto posto la Calolziese Bonacina Cristina in 16'42'', questo il suo commento a caldo: "Gli oltre 30 gradi ed un elevato indice di umidità si sono fatti sentire soprattutto all'interno delle scale dove sembrava di soffocare. E' stata molto dura, e viste le mie condizioni attuali aggravate da un malessere degli scorsi giorni, non pensavo proprio di scendere sotto i 17'. Comunque il mio sesto posto e' un punto di partenza perché bisogna essere preparatissimi per affrontare tutto questo". Domenica prossima, neppure il tempo di smaltire la trasferta cinese, Cristina sarà al via a Francoforte per la terza prova del circuito Europeo dove attualmente è quarta in classifica. Al 17esimo posto l'altra italiana al via , Sara De Maria, fidanzata di Fabio Ruga che chiude la sua scalata in 20' 15 e sintetizza così la sua trasferta: " Molto dura come esperienza , ma nello stesso tempo affascinante e sicuramente da ripetere".
La tappa di Taipei è anche inserita in un circuito Mondiale di corse sui grattacieli che Vista Milano assieme ad FSA Italia stanno cercando di lanciare coinvolgendo i più famosi grattacieli del mondo. Per quest'anno è un evento dimostrativo in attesa dell'interessamento di eventuali sponsor e sono previste nove tappe tra cui New York, Basilea, Milano, Taipei, Berlino, Vienna, Barcellona, Singapore , Sydney. Attualmente dopo le prime 4 prove si trova al comando Thomas Dold in campo maschile e la nostra Bonacina Cristina in campo femminile.

MELANO ( Alias Fracassi Dario)

 

FOTO DELLA SETTIMANA

IL GP TALAMONA SI CONGRATULA CON ELISA SORTINI CAMPIONESSA EUROPEA DI CORSA IN MONTAGNA. BRAVISSIMA ELISA

MALUGANI TALAMONA