PRATA-PRATELLA 2009

 

 alt 

                                                            

·   XXIX EDIZIONE DELLA CLASSICA ' NA SCURZA A PRADELA :

     VINCONO RATTI E VALGOI

                                                                                                                                                      


Campionato regionale di società di corsa in montagna sul consueto percorso che da Prata Camportaccio portava alla nota località di Pradela, teatro dell'arrivo della XXIX edizione della classica ascesa.
Edizione quella del 2009 andata in onda seppur con nomi importanti della specialità ma con l'assenza di molti altri impegnati nell'ultima prova dei campionati italiani di Domodossola e per la concomitanza anche della camminata di Albaredo .
Dopo il via della camminata sul percorso integrale, con ai nastri di partenza oltre 80 atleti, vinta dall'allievo Del re Sandro in un buon 32'33'' era giunta anche l'ora per la categoria Senior-master femminili con partenza all'altezza del ponte del mulino.
Subito a suo agio la valtellinese Valgoi che dettava il ritmo, seguita a ruota dalla morbegnese Michela Trotti e dalla comasca Viviana Bianchi. Posizioni inalterate fino alla conclusione, con la prima a tagliare il traguardo in 27'49'' seguita a circa 2' dalla esperta Trotti che a sua volta distanziava di 40'' la giovane promessa Bianchi. A seguire Sara Ruffoni, Giovanna Spinelli e Zita Rogantini.
A livello maschile, riflettori puntati su Mattia Curtoni, vincitore dell'edizione precedente, Carlo Ratti, secondo nel 2008 e recente quarto alla sky race del Cevedale e sul giovane Stefano Butti in aria di fare il colpaccio di giornata.
Quaranta gli atleti al via, forse al di sotto delle aspettative degli organizzatori, ma comunque, come dicevamo anzitempo, con nomi interessanti. Subito un gruppetto a menare le danze con i chiavennaschi Fabrizio Triulzi e Stefano Silvani a cercare conferme sul tracciato casalingo. Dopo un km di insidioso asfalto il gruppo si sfilava all'interno del bosco con Ratti, Trincavelli, Butti e Curtoni a giocarsi i primi tre gradini del podio. Posizioni inalterate fino quasi alla conclusione dove Butti in 26'20'', dell'ADM Ponte in Valtellina, riusciva a sprintare ed a tornare sotto al vincitore Carlo Ratti dei Falchi Lecco che chiudeva la sua prova visibilmente provato, autore di un crono finale di 26'12'', tempo forse condizionato dalla temperatura al di sopra delle medie stagionali, terzo posto per il Biker Davide Trincavelli dei Falchi Lecco in 26'32''.
Medaglia di legno per Mattia Curtoni in 26'43'' un poco distante dal 25'20'' che gli permise di vincere nel 2008. Quinto posto per il Chiavennasco Fabrizio Triulzi in 27'19'', seguito dal compagno di allenamenti con casacca Talamonese, Silvani Stefano in 27'32''. Buona anche la prestazione del morbegnese Stefano Piganzoli che con il tempo di 27'43'' lasciava ad una manciata di secondi Dario Martocchi che chiudeva in 28'. A chiudere la top ten di giornata Oscar Paniga del Santi Nuovo Olonio in 28'11 ed il Talamonese Dario Fracassi in 28'23''.
Al traguardo anche altri tre Talamonesi con Duca Fabrizio alla sua prima esperienza nella corsa in montagna, giunto al 19esimo posto in 33'04'' subito seguito dal compagno Remo Sciani in 33'30''. Al 24esimo posto un buon Paolo Fascendini che chiude la sua prova in 34'13'' con un crono migliorato di altre 2' rispetto alla scorsa edizione.
Alla conclusione della lunga giornata , estrazione della lotteria dove un nostro rappresentante si è portato a casa l'ambito primo premio che consisteva in un LCD da 32 pollici. Il fortunato atleta in questione è TETO Silvani Stefano a cui mi viene da dire……………. che C _ _ O !!!!
Appuntamento al 2010 dove la corsa celebrerà l'invidiabile traguardo delle 30 edizioni.

Melano

FOTO DELLA SETTIMANA

IL GP TALAMONA SI CONGRATULA CON ELISA SORTINI CAMPIONESSA EUROPEA DI CORSA IN MONTAGNA. BRAVISSIMA ELISA

MALUGANI TALAMONA